15|05 Mass Design

 

Mass design

Massdesign, ossia il rapporto tra design, produzione di massa e la grande distribuzione: un tema nodale nel dibattito storico e contemporaneo ai cui si correlano i temi della standardizzazione vs differenziazione; produzione di serie vs serie variata; design anonimo vs design griffato; prodotti di largo consumo e customizzazione. Contribuiti di Mario Morcellini “Dall’horror vacui all’approccio latino al design dell’esperienza” e di Raimonda Riccini “I paradossi della quantità”.

Mass design o il potere dell’oggetto anonimo

Mass design o il potere dell’oggetto anonimo   Tonino Paris [Editoriale] [diid 15|05]   Quante volte ci siamo soffermati a guardare davanti alle stigliature dei grandi centri deputati alla vendita, “la mostra” di tutta la vasta gamma di utensili da lavoro quali viti, chiodi, ganci, cerniere, pinze, confezioni di colle o interruttori elettrici? Oppure altri…

0 comments

Dall’horror vacui all’approccio latino al design

Dall’horror vacui all’approccio latino al design   Mario Morcellini [Opening] [diid 15|05]   “Sì, la vita è così. Non appena metti il naso fuori casa ti ritrovi a spendere, se invece te ne resti a casa finisci per parlare al telefono e paghi per i minuti passati alla cornetta”. The Call of the Mall di…

0 comments

I paradossi della quantità

I paradossi della quantità   Raimonda Riccini [Opening] [diid 15|05]   Quando Elias Canetti, nel suo Massa e potere (1960), elenca i simboli di massa, ossia le unità collettive non costituite da uomini ma ugualmente percepite come masse, parla di mare, pioggia, mucchi di pietre, tesori. Se la scrittura del celebre saggio – già lunga…

0 comments

Barbiemanìa

Barbie®, Barbiemanìa   Sabrina Lucibello [Close up] [diid 15|05]   Biondi capelli lunghi, grandi occhi celesti, curve mozzafiato e un sorriso incantatore. Amata dalle bambine che da sempre vedono in lei un modo per essere protagoniste del mondo dei grandi, Barbie è ricercatissima anche tra gli adulti, letteralmente in preda alla barbiemanìa da collezione. Quale bambina…

0 comments

Piccoli oggetti e prodotti di massa

Piccoli oggetti e prodotti di massa   Alfonso Morone [Close up] [diid 15|05]   È possibile leggere il processo di evoluzione del prodotto di massa, attraverso oggetti minimi che nella loro presenza leggera, al limite della trasparenza e dell’intangibilità, si evolvono attraverso un processo di continuo miglioramento ed adattamento. È possibile descrivere questa storia attraverso un…

0 comments

Grande serie, piccoli oggetti

Franco Clivio Design: Grande serie, piccoli oggetti   Elena Brigi [Designer] [diid 15|05]   Incontrando Franco Clivio, la prima cosa che colpisce è la dirompente carica emotiva con la quale parla degli oggetti, della loro bellezza nascosta tra i meccanismi della tecnica, del loro linguaggio silenzioso, mentre estrae da un cofanetto alcuni esemplari di una collezione…

0 comments

Oggetti utili per tutti i giorni

Lorenzo Damiani / Claudio + Yeonju: Oggetti utili per tutti i giorni   Lucia Pietroni [YounGeneration] [diid 15|05]   In questo numero intitolato “Mass Design”, dedicato alla riflessione sul senso e i significati del design di prodotti di largo consumo nell’attuale contesto socio-economico e produttivo ormai profondamente globalizzato, “YounGeneration” presenta i profili e i prodotti di…

0 comments

Tupperware: prodotti, persone & party!

Tupperware: prodotti, persone & party!   Loredana di Lucchio [Factory] [diid 15|05]   È interessante come la storia contemporanea dei paesi a capitalismo maturo, nell’evolversi dei diversi fenomeni sociali, può essere esemplificata attraverso dei veri e propri emblemi di quella che possiamo definire la sua componente caratterizzante: la cultura del consumo. E se per cultura…

0 comments

Merchan-design

Merchan-design   Alessandro Biamonti [Innovation & Research] [diid 15|05]   Le quantità e i grandi numeri sono un elemento centrale nel settore del merchandising. La relazione tra quantità e parametri economici costituisce la base strutturale, spesso l’elemento cardine di qualsiasi progetto di natura promozionale, tanto da rischiare di rendere secondario se non addirittura risibile l’aspetto…

0 comments

Design al supermercato. Perché no?

Design alla Coop: Design al supermercato. Perché no?   Marinella Ferrara [Innovation & Research] [diid 15|05]   Il progetto Design alla Coop, promosso dalla maggiore realtà italiana della grande distribuzione, ha lanciato un’interessante provocazione: “il design negli scaffali del supermercato”. I risultati del progetto, presentato durante il Salone del Mobile 2005, compongono una raccolta di piccoli…

0 comments

Roma – Gerusalemme – Istanbul

Roma – Gerusalemme – Istanbul   Andrea Branzi [Molecules in Movement] [diid 15|05]   Le ricerche sviluppate negli ultimi anni attorno al tema del design mediterraneo, più che confermare l’esistenza di questa area culturale, mi sembra che abbiano confermato la grande difficoltà (o l’impossibilità?) a identificare proprio questa categoria culturale, e i codici espressivi che…

0 comments