06|03 Ethnic & Technical

 

Ethnic & Technical

Una riflessione sul prodotto etnico come manifestazione della cultura iconografica e tecnica di specifiche identità sociali. Prendendo spunto dalla “Meditazione Mediterraneo” di Studio Azzurro, intervengono sull’argomento Massimo Canevacci, Felice Ragazzo e Vanni Codeluppi.

Hybrids

Hybrids   Tonino Paris [Editoriale] [diid 06|03]   Con il tema Ethnic & Technical si conclude l’approfondimento, iniziato nei due numeri precedenti della rivista, su un argomento catalizzatore sul quale si è incentrata una particolare attenzione. Un filo rosso che, anche se in forma solo implicita, ha dato continuità ai temi degli ultimi Opening: l’analisi di quella tendenza all’omologazione…

0 comments

Meditazioni Mediterraneo

Meditazioni Mediterraneo   Alfonso Morone [Opening] [diid 06|03]   Studio Azzurro è stato fondato nel 1982 da Fabio Cirifino (fotografia), Paolo Rosa (arti visive e cinema) e Leonardo Sangiorgi (grafica e animazione). Nel 1995 si aggiunge al gruppo iniziale Stefano Rovedo, esperto di sistemi interattivi. L’impegno di Studio Azzurro è legato alla sperimentazione artistica nel…

0 comments

Etnicità in transito

Etnicità in transito   Massimo Canevacci [Opening] [diid 06|03]   La peggiore tassonomia elaborata dal positivismo, ben presto fatta preda da ogni tipo di visione del mondo, è stata – e in gran parte ancora è – quella di razza. Inserendo pregiudizi biologistici dentro le costituzioni culturali, l’Occidente coloniale e accademico ha suddiviso l’umanità in…

0 comments

L’oggetto doppio

L’oggetto doppio   Felice Ragazzo [Opening] [diid 06|03]   I rapporti tra forma, tecnica e funzione rivestono caratteri assiomatici nella costituzione di un oggetto e la loro particolare combinazione identifica la cultura a cui gli oggetti stessi si riferiscono. Quando quest’aspetto, invece che universale, riflette il senso comune in un ambito definito di individui (grande…

0 comments

Il consumo di prodotti etnici

Il consumo di prodotti etnici   Vanni Codeluppi [Opening] [diid 06|03]   Qualche anno fa, è sembrato che l’adozione di uno stile di vita e di consumo di tipo globale fosse inevitabile per i consumatori occidentali sotto la spinta esercitata dai grandi processi di internazionalizzazione dell’economia e dalle potenti marche globali. Invece, è progressivamente emerso…

0 comments

L’affermazione della grande industria

L’affermazione della grande industria   Ermanno Guida [Close Up] [diid 06|03]   Lo straordinario contributo innovativo di Michael Thonet (Boppard 1796 – Vienna 1871) non risiede tanto e solamente nella introduzione del procedimento di curvatura del legno, bensì nella meccanizzazione dello stesso e, soprattutto, nella razionalizzazione dei processi fabbrili e nell’assunzione di inedite logiche produttive…

0 comments

Tales of Light

Tales of Light   Ingo Maurer [Close Up] [diid 06|03]   Nel coniugare prestazioni tecniche e possibilità semantiche maestro indiscusso è il designer produttore Ingo Maurer Nasce nel 7 932 nell’isola di Reichenau sul lago di Costanza (Germania). Si forma come tipografo e dal 7 954 al 7 958 studia graphic design a Monaco. Nel…

0 comments

Sorgente minimale

Sorgente minimale   Loredana Di Lucchio [Close Up] [diid 06|03]   Il mito di Prometeo racconta che controllare la luce, quasi a farsene creatori, è stata una delle più alte aspirazioni dell’uomo: la luce come oggetto di ricerca semantica sullo spazio, quasi DNA dello spazio antropico, dagli antichi greci alle cattedrali gotiche, dalle costruzioni islamiche…

0 comments

Furti trasversali

Furti trasversali   Carlo Martino [Designer] [diid 06|03]   La trasversalità, oltre a caratterizzare i prodotti di Matteo Thun, connota anche il suo metodo progettuale. Brillante progettista, dai modi eleganti e raffinati, con un passato glorioso che, nei primi anni Ottanta, lo ha visto cofondatore di Memphis, l’ultimo grande movimento di design italiano del Novecento,…

0 comments

Design al femminile

Design al femminile   Lucia Pietroni [YoungGeneration] [diid 06|03]   La rubrica ” YounGenerations” si apre con un omaggio al design femminile, attraverso la presentazione dei progetti e dei profili di due giovani donne designer, Matali Crasset e Masayo Ave, che emergono con forza, per la qualità e le peculiarità del loro approccio progettuale, nel…

0 comments

Una produzione diffusa

Una produzione diffusa   Vincenzo Cristallo [Factory] [diid 06|03]   Gli studi economici riferiti alle produzioni che appartengono alle risorse tipiche locali interpretano il territorio come azienda (o l’ambiente come sistema impresa), e riconoscono in esso modelli economici informali dove l’originalità e la qualità degli artefatti è data dal rapporto prodotto-contesto-identità. A questi habitat produttivi,…

0 comments

Un legame con la tradizione

Un legame con la tradizione   Sveva Barbera [School] [diid 06|03]   IADE è stato fondato nel 1969 come Istituto di arte e decorazioni. Uno dei suoi fondatori; Antonio Quadros, fu interessato all’espansione culturale del suo tempo. Rapidamente IADE si trasformò per corrispondere ai reali bisogni di un Portogallo che cominciava a guardare verso l’Europa…

0 comments